Cos’è, per te, la formazione?

Per la maggior parte delle persone lo studio termina con il percorso scolastico, indipendentemente che si tratti di scuola dell’obbligo, delle scuole superiori o dell’università.

La percezione dello studio come memorizzazione di nozioni astratte (Why don’t students like school? – D.T. Willingham), tipicamente del nostro sistema scolastico, non invoglia di certo la prosecuzione del cammino; lo vedo in mia figlia adolescente che frequenta il liceo e che non si sente spronata in quanto lo studio mnemonico-nozionistico non stimola minimamente le capacità creative delle persone e, quindi, allontana i ragazzi dalla bellezza dell’apprendimento.

È principalmente per questo motivo che i ragazzi, una volta adulti, continuano a percepire lo studio come qualcosa di troppo nozionistico, di pesante, di noioso e, quindi, di scarsa utilità; la conseguenza diretta è, purtroppo, la creazione di un esempio negativo legato alla formazione, alimentato e rafforzato da falsi modelli di successo.

Non ci si rende conto, purtroppo, che “L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo” (Nelson Mandela).

Hai mai avuto la possibilità di formarti? Devi sentirti privilegiato, in quanto la formazione è la strada che conduce al reale miglioramento.

Hai mai deciso volontariamente di formarti?

Nella tua professione da Amministratore hai preso parte a diversi corsi, molti di più da quando il legislatore ha reso obbligatori i corsi di formazione per i professionisti di ogni categoria.

La domanda che viene spontanea è: senza l’obbligo imposto per legge, i professionisti non si formerebbero? Si pensa che non siano in grado di investire tempo e denaro per la propria crescita personale e professionale?

Io ho sempre creduto che tutte le persone di questo mondo siano curiose; tutti noi vogliamo sapere qualcosa in più rispetto a ciò che sappiamo o, come diceva il grande architetto Louis Kahn, “anche un mattone vuole essere qualcosa….”; anche un semplice mattone ha delle ambizioni e, infatti, aspira a diventare il condominio Bosco Verticale, o il Colosseo, l’Empire State Building, la Grande Muraglia, ma anche una semplice casetta di campagna, una scuola, ma, comunque, qualcosa di più di ciò che è.

Nel nostro mondo, quello del condominio, la formazione assume sfumature differenti e l’offerta è estremamente variegata; si va dai corsi tecnici legati all’utilizzo di software specifici, a quelli di natura tecnico-normativa, da quelli in ambito della sicurezza negli edifici a quelli contabili e fiscali, ai corsi manageriali.

E non esiste un corso migliore o più importante di un altro, in quanto tutti sono utili perché servono a preparare una figura professionale che deve gestire problematiche di natura complessa e variegata in molti ambiti differenti.

I miei corsi puntano a formare l’Amministratore di condominio nelle aree di sviluppo dell’imprenditorialità; molti Amministratori sono professionisti che hanno però la possibilità di crescere dal punto di vista imprenditoriale, adottando strumenti, procedure, processi e strategie manageriali per ottimizzare il proprio lavoro, la propria redditività e per proporsi in questo mercato in evoluzione.

Ed è per questo che ho deciso di creare Amministratore Evoluto™, dando il via il 30 e 31 ottobre a Rimini al primo evento di questo percorso di crescita e formazione personale e professionale: Amministratore Evoluto REVOLUTION.

Sono stati 173 i partecipanti che hanno scelto volontariamente di formarsi, senza imposizione di legge e senza gratuità, provenienti da tutt’Italia; un grande successo, soprattutto se si considera la scelta non volerlo tenere a Roma o Milano, città più facilmente raggiungibili e con presenza decisamente importante di miei Clienti storici.

E’ stato un evento emozionante e diversificato, in cui la crescita e la formazione dedicata hanno fatto da padrone, grazie anche agli ospiti che hanno calcato, insieme a me, il palco.

Ho fortemente voluto la presenza di due GRANDI Amici che rispondono al nome di Maurizio Vanzini e Pepe Gutierrez, il primo ex “amministratore-imprenditore” di condominio di grande successo, oggi Coach e Counselor, il secondo ancora oggi “amministratore-imprenditore-innovatore” di condominio operante in Spagna e sufficientemente folle da accettare una sfida importante quale cambiare il modo di amministrare condominii.

Maurizio ha emozionato ed incantato la platea nel raccontare la sua storia partendo dagli inizi della sua carriera, dalle grandi difficoltà incontrate, dalle “sconfitte” e dagli errori commessi per terminare con il meritato successo che gli ha consentito

di creare una realtà che vede coinvolte oltre 20 persone a tempo pieno e che gli ha permesso di “appendere le scarpe al chiodo” con quasi una decina d’anni d’anticipo rispetto alla pensione e potersi così dedicare ad attività per le quali ha sempre nutrito grande passione.

Pepe è la persona che mi ha stimolato maggiormente da quando questo mondo del condominio è entrato nella mia vita, oltre 25 anni fa. Per descrivere l’approccio di Pepe alla professione di amministratore e di docente, prendo in prestito la citazione di Shunryu Suzuki: “il vero segreto dell’apprendimento è avere sempre una mente da principiante, perché nella mente di un principiante ci sono molte possibilità, nella mente di un esperto, poche”. Pepe è un Super Esperto Principiante, ossia una GRANDE Persona che, con estrema umiltà, condivide il suo sapere senza risparmiarsi e prestando attenzione a chiunque possa stimolarlo e aiutarlo a crescere, guardando il mondo da “altre finestre”, con una “tecnologia dirompente”.

Due docenti che hanno saputo darsi senza riserva, due persone splendide che hanno saputo

conferire maggior valore alla mia proposta formativa e che faranno ancora parte della compagine formativa di Amministratore Evoluto™.

Ho sempre sognato di poter dar vita ad Amministratore Evoluto Revolution.
Ancor prima della nascita del brand, ancor prima della scelta del nome del percorso.
L’ho sognato e mi sono rimboccato le maniche per crearlo, per unire ordinatamente le competenze e le esperienze e renderle fruibili e profittevoli ai partecipanti.
Per dare strumenti e dati, non solo nozioni o parole, perché la rivoluzione senza opere non è rivoluzione, è solo rumore di fondo.

E chi è stato presente al corso e chi fa parte del Gruppo Riservato ai Partecipanti questo lo sa, sa che voglio fare la Rivoluzione nel mondo del condominio e, senza la loro presenza, non avrei mai potuto scrivere la parola “Inizio”.

La magia di Amministratore Evoluto Revolution è nata dalla loro presenza, dalla loro partecipazione e dalle loro emozioni, e di questo non sarò MAI grato abbastanza.

… Ovviamente anche io ho fatto la mia parte tenendo il palco per ben 14 ore in due giorni 😉

Vogliamo parlare del mio staff? Non ho sufficiente spazio nell’intero web per descrivere quanto sia felice, soddisfatto e riconoscente per i risultati che questi compagni di viaggio mi hanno aiutato a raggiungere

Tutta questa sentita partecipazione mi ha donato rinnovato vigore per affrontare la sfida derivante dall’aver creato un percorso formativo così impegnativo, sia per voi che per me.

In conclusione, per dare voce ai miei ringraziamenti in maniera trasversale, pubblico lo splendido video dell’evento realizzato dal nostro mitico videomaker Fabio Martinelli.

Grazie, grazie, grazie!
[/responsivevoice]
 

Scrivi qui un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>